Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Proteste a Caracas contro la crescente violenza nei confronti dei media.

KEYSTONE/EPA EFE/MIGUEL GUTIERREZ

(sda-ats)

Tre giornalisti stranieri, una argentina e due britannici, sono stati arrestati oggi nello Stato venezuelano di Zulia, mentre si accingevano a lasciare il Venezuela, e di essi non si hanno ulteriori notizie.

Lo ha reso noto in un tweet il Sindacato nazionale dei lavoratori della stampa (Sntp) del Venezuela. Si tratta dell'argentina Laura Saravia, residente a Londra, e dei britannici Barney Green e Dan Rivers, che erano entrati via terra il 12 settembre in territorio venezuelano dalla Colombia, apparentemente per un reportage di carattere turistico.

Il Sntp ha anche rivelato che quel giorno la polizia venezuelana ha arrestato tre persone, un autista e due guardie private, che avrebbero dovuto proteggere i tre giornalisti, fatto di cui questi non erano al corrente.

Lo stesso Sntp ha poi precisato che le tre persone legate alla sicurezza sono ora in mano dei servizi di intelligence venezuelani (Sebin), mentre nessuno sa per il momento dove si trovino i tre giornalisti.

Secondo il portale di notizie argentino Infobae, Saravia è una produttrice di programmi, da tempo residente nella capitale britannica. Sempre secondo questa fonte i tre erano impegnati in un progetto della catena britannica privata ITN (Independent Television News), di cui è azionista anche la Reuters.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS