Il direttore d'orchestra venezuelano Gustavo Dudamel ha pubblicato un appello alle Forze Armate del suo paese perché lascino entrare l'assistenza umanitaria inviata dall'estero, per permettere che "gli aiuti arrivino al più presto a chi più ne ha bisogno".

In un messaggio pubblicato nella notte su Twitter, Dudamel - direttore musicale dell'Orchestra Sinfonica Simon Bolivar in Venezuela e della Filarmonica di Los Angeles - ha detto che "bisogna aprire le porte perché l'assistenza umanitaria arrivi imperiosamente ai venezuelani".

"Salvare vite e alleviare la sofferenza della popolazione deve essere la priorità, non può esservene un'altra", ha scritto il direttore d'orchestra, avvertendo che se l'aiuto umanitario fosse bloccato alla frontiera "si starebbe condannando gli innocenti, dicendo al mondo che la politica è più importante della vita dei cittadini".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.