Tutte le notizie in breve

Un momento delle proteste in Venezuela contro Maduro

KEYSTONE/EPA EFE/GIORGIO H. PASQUALE

(sda-ats)

I colectivos, gruppi di civili armati che appoggiano il governo di Nicolas Maduro, sono stati accusati di aver attaccato manifestanti dell'opposizione la notte scorsa a Caracas, per poi arrestarli e consegnarli alla Guardia nazionale.

Come in altre località del Paese, nel quartiere di Cuaricuao - zona meridionale della capitale venezuelana - gruppi di giovani oppositori hanno protestato contro il governo durante la notte, bruciando copertoni e mucchi di immondizia per la strada.

Civili armati sono arrivati nel luogo della protesta sparando in aria per disperdere i manifestanti, e ne hanno poi fermato, ammanettato e immobilizzato alcuni. Residenti della zona hanno filmato e fotografato le loro azioni, e le immagini sono state diffuse sui social network.

Almeno tre dei manifestanti catturati dai colectivos sono stati liberati ore dopo da una caserma della Guardia nacional, secondo quanto ha informato su Twitter Carlos Carrasco, giornalista e attivista sociale del quartiere di Cuaricuao.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve