"Io voglio la pace per il Venezuela, tutti vogliamo la pace per il Venezuela. Si allontanino i tamburi di guerra e le minacce di invasione militare", ha detto oggi il presidente venezuelano, Nicolas Maduro, in un discorso durante un meeting giovanile a Caracas.

La consueta parata annuale in coincidenza con la Giornata della Gioventù è diventata questa volta il pretesto per un corteo in appoggio a Maduro e per denunciare l'"aggressione imperialista" di cui denuncia essere vittima da parte degli Stati Uniti.

"Quando si scriverà la storia, fra 200 anni, questa generazione sarà ricordata come una generazione brillante, che ha difeso la patria. Ne sono sicuro", ha detto Maduro alle migliaia di giovani riuniti nella centrale Piazza Bolivar, dove il presidente ha inaugurato il suo Piano della Patria per la Gioventù.

Dopo aver criticato nuovamente "la stampa occidentale" per non rappresentare fedelmente la realtà del Venezuela, il presidente ha invitato i giovani "invincibili" a realizzare "mobilitazioni porta a porta, per andare a cercare i giovani nelle loro case, nei loro quartieri".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.