Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha chiesto ai ministri del suo Gabinetto di dimettersi in blocco dagli incarichi, per affrontare un "processo di ristrutturazione, rinnovazione e rilancio" del governo dopo la dura sconfitta subita nelle elezioni legislative.

"Ho chiesto ai membri del Consiglio dei ministri che mettano i loro incarichi a mia disposizione", ha annunciato Maduro nel suo programma tv settimanale.

Quanto al risultato delle elezioni di domenica, nelle quali l'opposizione ha ottenuto una maggioranza di due terzi in Parlamento, Maduro ha detto che è stata "una sconfitta congiunturale" dovuta alla "guerra economica" lanciata dagli imprenditori, vera causa secondo lui del "malessere della popolazione per l'alta inflazione e la mancanza cronica nei negozi dei prodotti di prima necessità".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS