Tutte le notizie in breve

Venezuela: manifestante ferito da sparo alla testa a Caracas (foto simbolica d'archivio).

KEYSTONE/AP/ARIANA CUBILLOS

(sda-ats)

Un giovane manifestante è stato ferito oggi da un colpo di arma da fuoco alla testa, dopo che un gruppo di civili armati ha attaccato uno dei punti di concentrazione della protesta antigovernativa a Caracas.

La deputata Olivia Lozano ha raccontato che un gruppo di civili mascherati e armati "ci hanno teso una imboscata e hanno cominciato a spararci addosso" mentre gli oppositori si riunivano sulla Plaza Estrella, nel quartiere di San Bernardino (nord di Caracas).

La testimonianza di Lozano - pubblicata dall'edizione online del quotidiano El Nacional, insieme a una foto del manifestante ferito - è stata confermata da un altro deputato oppositore, Jorge Millan.

La Plaza Estrella è uno dei 26 punti della capitale venezuelana dai quali l'opposizione vorrebbe marciare verso la sede dell'ufficio dell'Ombusdman, nella zona ovest di Caracas, il cui accesso è stato però proibito dal presidente Nicolas Maduro, che ha disposto posti di blocco della Guardia Nazionale per impedire il passo dei cortei.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve