Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Venezuela: manifestante ferito da sparo alla testa a Caracas (foto simbolica d'archivio).

KEYSTONE/AP/ARIANA CUBILLOS

(sda-ats)

Un giovane manifestante è stato ferito oggi da un colpo di arma da fuoco alla testa, dopo che un gruppo di civili armati ha attaccato uno dei punti di concentrazione della protesta antigovernativa a Caracas.

La deputata Olivia Lozano ha raccontato che un gruppo di civili mascherati e armati "ci hanno teso una imboscata e hanno cominciato a spararci addosso" mentre gli oppositori si riunivano sulla Plaza Estrella, nel quartiere di San Bernardino (nord di Caracas).

La testimonianza di Lozano - pubblicata dall'edizione online del quotidiano El Nacional, insieme a una foto del manifestante ferito - è stata confermata da un altro deputato oppositore, Jorge Millan.

La Plaza Estrella è uno dei 26 punti della capitale venezuelana dai quali l'opposizione vorrebbe marciare verso la sede dell'ufficio dell'Ombusdman, nella zona ovest di Caracas, il cui accesso è stato però proibito dal presidente Nicolas Maduro, che ha disposto posti di blocco della Guardia Nazionale per impedire il passo dei cortei.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS