Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Studenti fuggono dai gas lacrimogeni a Caracas in Venezuela

Keystone/AP/FERNANDO LLANO

(sda-ats)

Un altro manifestante oppositore, identificato come Juan Lopez, è morto durante una protesta studentesca oggi nello stato di Anzoategui, nell'est del Venezuela.

Lo ha annunciato la Procura Generale di Caracas. la nuova vittima porta così a 33 morti il bilancio nell'ondata di proteste anti governative che si susseguono nel paese dall'inizio di aprile.

Juan Lopez, lo studente morto oggi nello stato di Anzoategui, era un dirigente giovanile che è stato ucciso da un gruppo di civili armati mentre partecipava ad un'assemblea nel campus della sua Università, secondo la testimonianza di un deputato oppositore raccolta dal quotidiano El Nacional.

José Brito, deputato per lo stato di Anzoategui (nordest del paese) ha detto che Lopez (28 anni) era presidente della federazione studentesca dell'Instituto Tecnologico di Anzoategui, nella località di El Tigre.

Secondo il legislatore, Lopez stava partecipando ad un'assemblea quando un gruppo di civili armati che si erano infiltrati fra gli studenti si è messo a sparare. Oltre al giovane ucciso almeno altri due sono rimasti feriti.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS