Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Antonio Ledezma, il sindaco di Caracas all'opposizione arrestato nel febbraio scorso e accusato di cospirazione golpista, è stato posto agli arresti domiciliari, dopo un intervento chirurgico.

Ledezma, che da oltre due mesi è rinchiuso in attesa di processo nel carcere militare di Ramo Verde, a nord di Caracas, è stato operato sabato scorso per una ernia inguinale nella clinica di San Roman, e dopo un periodo di osservazione di 72 ore è stato mandato a casa, sotto sorveglianza della polizia.

Sua moglie, Mitzy Capriles, ha confermato su Twitter che il marito "è a casa", aggiungendo che "continueremo a lottare per la sua piena libertà, in un paese giusto e senza prigionieri politici".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS