Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Niente ritorno in parlamento per un volto molto conosciuto dei Verdi svizzeri, quello di Jo Lang: l'ex consigliere nazionale, che nel 2011 aveva mancato per poco la rielezione nel canton Zugo, non sarà in lizza nel canton Berna. Riuniti stasera nella città federale i delegati della sezione cantonale hanno infatti seguito l'indicazione del comitato direttivo e non hanno riservato a Lang - che è si è trasferito a Berna e che è attualmente membro della vicepresidenza a livello svizzero - alcun posto sull'elenco dei 25 candidati al Nazionale.

Uno dei 25 - il granconsigliere Michel Seiler - ha messo a disposizione il suo posto in lizza, sostenendo che il partito non poteva rinunciare "per paura" a un pezzo forte come Jo Lang. La proposta ha sorpreso il comitato direttivo e ne è nata una controversa discussione. Alla fine però Lang è rimasto escluso.

Alle elezioni federali del 2015 i Verdi bernesi puntano al mantenimento degli attuali tre seggi in Consiglio nazionale, occupati da Regula Rytz, Aline Trede e Alec von Graffenried, che si ricandidano. Un obiettivo non facile, visto che il numero dei seggi spettanti al cantone è sceso da 26 a 25. Per ottenere tre deputati gli ecologisti dovranno raggiungere almeno l'11,55% dei voti: nell'ottobre del 2011 la loro forza non superò il 9,42%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS