Navigation

Verdi assicurano appoggio a Eveline Widmer-Schlumpf il 14 dicembre

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 novembre 2011 - 13:49
(Keystone-ATS)

Il gruppo parlamentare dei Verdi sosterrà i candidati ufficiali del PS, nonché i consiglieri federali uscenti Simonetta Sommaruga, Doris Leuthard e Eveline Widmer-Schlumpf in occasione del rinnovo integrale del governo il prossimo 14 dicembre. La ministra del PBD, il cui seggio è rivendicato dall'UDC, potrà quindi contare sui 17 voti degli ecologisti.

Secondo i Verdi, il tema saliente dell'elezione del Consiglio federale e della prossima legislatura è la questione energetica. Il gruppo parlamentare ecologista sostiene pertanto i rappresentati dei partiti che hanno votato in favore dell'uscita dal nucleare: PS, PPD e PBD.

Non si sa invece come i Verdi si comporteranno nei confronti dei candidati ufficiali dell'UDC e dei ministri uscenti Ueli Maurer (UDC), Didier Burkhalter e Johann Schneider-Ammann (PLR), che si erano espressi contro la chiusura progressiva delle centrali nucleari. La decisione definitiva sarà presa soltanto in un secondo momento, indica una nota odierna.

I Verdi ribadiscono pure che non presenteranno una propria candidatura il prossimo 14 dicembre. Già all'indomani del 23 ottobre, il presidente Ueli Leuenberger aveva affermato che, dopo le perdite subite al Consiglio nazionale (- 5 seggi), la richiesta di un seggio in governo passava in secondo piano.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?