Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il consigliere nazionale bernese Jürg Grossen (PVL)

Keystone/ANTHONY ANEX

(sda-ats)

Il 48enne consigliere nazionale bernese Jürg Grossen è il candidato ufficiale alla presidenza dei Verdi liberali. Lo ha indicato oggi la capogruppo Tiana Moser (ZH), precisando che Grossen completa perfettamente il team dirigenziale del partito.

L'elezione del successore di Martin Bäumle avrà luogo il 26 agosto in occasione dell'assemblea dei delegati.

Bäumle, 52 anni, aveva annunciato il 19 maggio l'intenzione di abbandonare l'incarico quest'estate. Le sue dimissioni coincidono con il decimo anniversario dalla fondazione del Partito verde liberale (PVL). "È un buon momento per affidare il partito a nuove persone", aveva affermato Bäumle in una conferenza stampa.

Tiana Moser, ritenuta la favorita, aveva qualche giorno fa, in dichiarazioni al "Tages-Anzeiger", affermato di non puntare alla presidenza. In corsa erano quindi rimasti i due consiglieri nazionali bernesi Kathrin Bertschy e Jürg Grossen. Oggi l'annuncio definitivo davanti alla stampa di Palazzo federale.

Il gruppo del PVL occupa 7 seggi alle Camere federali.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS