Navigation

Vertice Ue, 120 miliardi per misure rapide per la crescita

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 giugno 2012 - 11:42
(Keystone-ATS)

Per stimolare una crescita "intelligente e sostenibile", che porti alla creazione di posti di lavoro, i 27 Paesi membri dell'Ue "mobiliteranno 120 miliardi" a sostegno di "azioni rapide". È quanto si legge nell'ultima bozza di conclusioni del vertice dell'Unione Europea che si aprirà oggi pomeriggio.

Riconosciuto quanto sia "cruciale rafforzare il finanziamento dell'economia", i 27 danno il via libera all'aumento di 10 miliardi del capitale della Bei, "non più tardi del 31 dicembre del 2012", con l'obiettivo di "aumentare la sua capacità complessiva di prestito fino a 60 miliardi e di sbloccare così 180 miliardi di investimenti aggiuntivi".

Secondo elemento del pacchetto da 120 miliardi, i project bond, la cui "fase pilota nei settori dei trasporti, dell'energia e della banda larga porterà ad investimenti aggiuntivi fino a 4,5 miliardi".

Infine, secondo quanto si legge nella bozza del "Compact per la crescita e l'occupazione" annesso alle conclusioni del vertice, attraverso un uso più flessibile dei fondi strutturali europei, "altri 55 miliardi saranno destinati a misure a sostegno della crescita".

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?