Navigation

Vicenda Gheddafi: britannico presiederà gruppo libico al tribunale arbitrale

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 settembre 2010 - 15:39
(Keystone-ATS)

BERNA - Il giurista britannico Sir Michael Wood presiederà il gruppo che rappresenterà gli interessi della Libia nel quadro del futuro tribunale arbitrale chiamato a far luce sulle condizioni dell'arresto di Hannibal Gheddafi nel luglio 2008 a Ginevra. La missione permanente libica presso l'ONU ha confermato oggi una notizia in questo senso pubblicata dalla "Tribune de Genève".
Berna e Tripoli hanno designato il 24 giugno scorso i due giudici che li rappresenteranno in seno al tribunale arbitrale. Si tratta della britannica Elizabeth Wilmshurst (per la Svizzera) e dell'indiano Sreenivasa Pammaraju Rao (per la Libia). Costoro devono ancora nominare il presidente della Corte, una decisione che si fa attendere. Il tribunale arbitrale, con sede a Berlino, avrà sessanta giorni di tempo per occuparsi della vicenda.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.