Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Il giurista britannico Sir Michael Wood presiederà il gruppo che rappresenterà gli interessi della Libia nel quadro del futuro tribunale arbitrale chiamato a far luce sulle condizioni dell'arresto di Hannibal Gheddafi nel luglio 2008 a Ginevra. La missione permanente libica presso l'ONU ha confermato oggi una notizia in questo senso pubblicata dalla "Tribune de Genève".
Berna e Tripoli hanno designato il 24 giugno scorso i due giudici che li rappresenteranno in seno al tribunale arbitrale. Si tratta della britannica Elizabeth Wilmshurst (per la Svizzera) e dell'indiano Sreenivasa Pammaraju Rao (per la Libia). Costoro devono ancora nominare il presidente della Corte, una decisione che si fa attendere. Il tribunale arbitrale, con sede a Berlino, avrà sessanta giorni di tempo per occuparsi della vicenda.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS