Navigation

Vicesindaco di Bissone: ipotizzato un ulteriore reato

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 ottobre 2012 - 10:49
(Keystone-ATS)

Ipotizzato un nuovo reato nei confronti della vicesindaca di Bissone Daniela Marazzi Fontana che questa mattina è stata nuovamente sentita dalla procuratrice Fiorenza Bergomi in relazione ai lavori per il rinnovo della struttura del locale Lido pubblico.

Oltre ai reati di abuso di autorità e infedeltà nella gestione pubblica, in precedenza formulati nei suoi riguardi, si è aggiunto quello di accettazione di vantaggi, ha comunicato oggi la polizia cantonale.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?