Navigation

Video shock, identificati responsabili

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 gennaio 2012 - 19:18
(Keystone-ATS)

I militari americani coinvolti nel video shock in cui vengono ripresi mentre urinano su dei cadaveri in Afghanistan sarebbero stati individuati. Lo si apprende da fonti del Corpo dei Marine.

Il video mostra quattro marines mentre urinano sui corpi insanguinati di quattro insorti, presumibilmente combattenti talebani. Il filmato, della durata di 39 secondi, circola da ieri sulla Rete.

Il comportamento dei militari americani "disonora i sacrifici e i valori fondamentali di ogni soldato che rappresenta le 50 Nazioni della coalizione". È quanto si legge in una nota della Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf) in Afghanistan.

Isaf, sotto comando Nato, parla di azioni "prive di rispetto" e "inspiegabili", che "non sono in linea con gli elevati standard morali che ci si attende dalle forze della coalizione". La Forza internazionale di assistenza alla sicurezza "condanna con forza" quindi "le azioni mostrate nel video, che sembrano essere state commesse da un piccolo gruppo di americani, che apparentemente non sono più dispiegati in Afghanistan".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?