Navigation

Video shock; marine interrogati, inchieste

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 gennaio 2012 - 16:36
(Keystone-ATS)

Marine sotto torchio: i quattro militari coinvolti nel video shock che ha sconvolto l'America, in cui urinano sui cadaveri di alcuni talebani in Afghanistan, sono stati individuati e già lungamente interrogati. Intanto si sta ancora cercando di individuare l'autore delle riprese.

Due le inchieste aperte, con quella rapidità chiesta a gran voce dal numero uno del Pentagono Leon Panetta. La prima è un'inchiesta penale contro i quattro marine individuati, ma che potrebbe essere estesa anche ad altri militari. Tra i capi di accusa anche quello di violazione dei diritti umani. La seconda è un'inchiesta condotta dalla giustizia militare, che mira soprattutto a verificare se nell'episodio ci sia un coinvolgimento più ampio, con responsabilità anche a livello dei vertici di comando.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?