Un terzo delle partite di calcio sono segnate da atti di violenza: lo afferma la "SonntagsZeitung" sulla base dei primi risultati di un nuovo programma di sorveglianza sperimentale volto a combattere l'hooliganismo dentro e fuori gli stadi.

Le osservazioni e i dati raccolti secondo un sistema standardizzato indicano che nel 18% delle partite gli episodi di aggressività sono particolarmente gravi: perlopiù a Zurigo. Il Fc Grasshopper ha totalizzato nei primi sei mesi di osservazione 11 casi del genere e il Fc Zurigo 8. Per l'hockey su ghiaccio le statistiche sono più basse: atti di violenza si registrano solo in una partita su dieci.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.