Navigation

Virus Cina: crolla traffico ferroviario passeggeri in Cina

Crollo dei viaggi in treno in Cina a causa del coronavirus (foto rappresentativa) KEYSTONE/EPA/WW JMA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 29 gennaio 2020 - 14:04
(Keystone-ATS)

Viaggi in treno in crollo del 62,2% lunedì 27 gennaio rispetto allo stesso giorno dello scorso anno, terzo nei festeggiamenti del Capodanno cinese. Hanno utilizzato il treno per gli spostamenti solo 3,46 milioni di persone.

La China State Railway Group ha anche ridotto i servizi dei treni passeggeri per contenere la diffusione del nuovo coronavirus.

L'operatore ferroviario afferma che il numero di passeggeri di ieri è stato di circa 3 milioni, in calo del 69,5% rispetto allo stesso giorno dell'anno scorso sul calendario lunare cinese.

La rete ferroviaria cinese ha già trasportato 665 tonnellate di materiali per la lotta contro l'epidemia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.