Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Con il virus Zika che si diffonde sempre di più, le autorità brasiliane hanno annunciato delle misure straordinarie in vista delle prossime Olimpiadi a Rio de Janeiro, per evitare un'ulteriore propagazione tra atleti e turisti. A renderlo noto è la Bbc.

Le ispezioni alle strutture olimpiche inizieranno quattro mesi prima dell'inizio dei Giochi per eliminare le larve di zanzare e terreni di coltura. Inoltre ogni giorno tutte le aree e le strade verranno spazzate, mentre le fumigazioni saranno valutate caso per caso, per evitare di danneggiare la salute di atleti e visitatori.

Il ministro della Salute brasiliano ha anche spiegato che si fa affidamento sul fatto che le Olimpiadi si svolgeranno ad agosto, che è il mese più freddo (nell'emisfero australe infatti sarà inverno, ndr) e secco, quando ci sono meno zanzare e molti meno casi di virus veicolati da questi insetti.

Intanto l'Associazione olimpica britannica ha fatto sapere che il suo team medico coopererà con gli specialisti della London School of Tropical Medicine, per avere informazioni più aggiornate e approntare strategie di prevenzione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS