Navigation

Voto Gb: leader laburista Corbyn chiede scusa per sconfitta

Jeremy Corbyn si scusa dopo il flop alle urne. KEYSTONE/EPA/FACUNDO ARRIZABALAGA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 15 dicembre 2019 - 10:52
(Keystone-ATS)

Il leader laburista uscente britannico, Jeremy Corbyn, si è scusato oggi per la dura sconfitta subita dal suo partito alle elezioni di giovedì scorso.

In una lettera aperta pubblicata dal Sunday Mirror e dall'Observer, Corbyn ha ammesso le mancanze del Labour ed ha accettato la sua piena responsabilità.

"Non ho alcuna esitazione al riguardo. Il risultato è stato un duro colpo per tutti coloro che hanno così disperatamente bisogno di un vero cambiamento nel nostro Paese", ha scritto. "Mi dispiace che siamo venuti meno e me ne assumo la responsabilità".

Il numero uno del partito, che ha già annunciato le sue dimissioni, ha comunque ribadito di essere "fiero" della campagna elettorale fatta, che ha dato al Paese un messaggio di "speranza". Corbyn dovrebbe lasciare il posto all'inizio del mese prossimo: il partito, ha sottolineato, è deciso a riconquistare la fiducia degli elettori laburisti che lo hanno abbandonato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.