Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Si riduce ancora lo svantaggio del Partito Laburista di Jeremy Corbyn da quello Conservatore di Theresa May mentre la Gran Bretagna entra nell'ultima settimana prima delle elezioni dell'8 giugno.

Lo scrive il Times riportando un aggiornamento del sondaggio di YouGov sulle percentuali nazionali di consenso, dopo quello di ieri sulla stima dei seggi nel prossimo parlamento.

Il Labour sale infatti al 39%, meglio rispetto al risultato ottenuto alle urne nel 2015, a quello del 2010 e persino a quello della terza e ultima vittoria elettorale di Tony Blair nel 2005, mentre i Tories restano al 42%. Lo scarto, solo poche settimane fa, si aggirava invece di media fra i 15 e i 20 punti a seconda degli istituti demoscopici. A parziale conforto di Theresa May, il fatto d'essere tuttavia considerata la figura più adatta per il ruolo di primo ministro da un 43% di intervistati, contro il 30 di Corbyn. Ma pure in questo caso la tendenza è a una riduzione del margine.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS