Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'accettazione dell'iniziativa sull'immigrazione di massa spinge sempre più aziende a ridurre gli investimenti: è quanto risulta da un sondaggio del KOF, il Centro di ricerche congiunturali del Politecnico di Zurigo: il 2,6% delle imprese intervistate ha detto di voler procedere in questo senso già quest'anno.

La percentuale sale al 5,8% se si considerano le aziende che intendono comprimere gli investimenti nel 2015 e al 7,5% se l'anno di riferimento è il 2016. Poche le imprese che vogliono investire di più: lo 0,9% quest'anno e l'1,8% nel 2015.

Le ditte partecipanti al sondaggio indicano che il voto del 9 febbraio scorso avrà conseguenze in particolare sul piano della politica del personale: quasi un terzo teme un aumento dei costi.

SDA-ATS