Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Fra la cinquantina di concerti proposti dal Verbier Festival 2012 - in calendario dal 20 luglio al 5 agosto - figurano pure opere composte nel campo di concentramento nazista di Theresienstadt (CZ) da ebrei autorizzati a comporre e a organizzare concerti.

Ideatore del progetto è il violinista britannico Daniel Hope, che presenterà i brani in compagnia di altri undici artisti. Il programma comprende pure esibizioni della pianista argentina Martha Argerich, mentre la capo d'orchestra e contralto Nathalie Stutzmann presenterà un "programma rarissimo" di opere vocali di Antonio Vivaldi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS