Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un austriaco 33enne è morto oggi sulla parete est del Cervino poco dopo essere partito dalla capanna Solvay - situata a 4003 metri - in direzione di Zermatt.

L'uomo, accompagnato da un altro alpinista, è precipitato per 600 metri. I due non erano in cordata, precisa la polizia cantonale vallesana.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS