Navigation

VS: fuga di gas alla Lonza di Visp, un operaio morto

Un operaio trovato morto alla Lonza di Viso (VS). KEYSTONE/DOMINIC STEINMANN sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 20 gennaio 2020 - 11:37
(Keystone-ATS)

Un dipendente dello stabilimento Lonza di Visp è stato trovato morto dai colleghi durante il fine settimana. Il decesso è stato probabilmente causato da una fuga di gas.

La vittima aveva 57 anni ed ha lavorato 28 anni per Lonza. Michael Gsponer, responsabile della comunicazione dell'azienda, , confermando un'informazione pubblicata dai giornali regionali Le Nouvelliste e Walliser Bote, ha precisato che la fuoriuscita di gas si è verificata intorno alle 1.30 nella notte tra sabato e domenica.

Le attività nello stabilimento sono state sospese. La causa della fuga di gas non è ancora stata identificata ed è in corso un'inchiesta interna. "Anche la natura del gas o della miscela in questione è oggetto di inchiesta", ha detto Gsponer. Questi ha comunque precisato che i vigili del fuoco e gli specialisti inviati sul posto hanno escluso qualsiasi pericolo per la popolazione e l'ambiente.

Il Ministero pubblico ha avviato un procedimento. Un'autopsia del corpo della vittima dovrà determinare se il decesso è dovuto al gas o ad altre cause. Questo è il terzo incidente mortale nel sito di Visp dal 2007.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.