Navigation

VS: la terra trema ancora, nuove scosse di terremoto

Continua l'anomala sequenza di fenomeni sismici in Vallese. KEYSTONE/AP/WINFRIED ROTHERMEL sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 06 novembre 2019 - 08:36
(Keystone-ATS)

Niente tregua in Vallese: la terra continua a tremare. Il Servizio sismico svizzero (SED) del Politecnico federale di Zurigo ha pubblicato stamani diversi annunci riguardanti leggere scosse di terremoto.

Complessivamente dalla notte fra lunedì e martedì sono state registrate oltre 100 scosse, di cui 12 con magnitudine pari o superiore a 2,5, in particolare fra Sion e Sierre, che hanno potuto essere avvertite dalla popolazione. I terremoti più forti, di valori fra 3,0 e 3,3, sono stati sentiti anche nell'Oberland bernese.

Una tale concentrazione di eventi sismici è piuttosto inabituale in Svizzera, sottolinea il SED. Finora non si segnalano comunque danni.

L'ultimo terremoto importante in Svizzera si è verificato il 25 gennaio 1946, con magnitudo 5,8 a nord di Sion. Aveva provocato seri danni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.