Navigation

VS: Principe Andrea in giudizio per chalet non completamente pagato

Quando Andrea e Sarah frequentavano Verbier con le figlie nel 1999. KEYSTONE/FABRICE COFFRINI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 07 maggio 2020 - 20:44
(Keystone-ATS)

Il principe Andrea e la ex moglie Sarah Ferguson si trovano ad affrontare un'azione legale in Svizzera per una questione di uno chalet non completamente pagato a Verbier (VS), secondo quanto riporta il quotidiano Le Temps.

Il 60enne secondogenito della regina Elisabetta II e la sua ex moglie hanno divorziato nel 1996 ma sono rimasti molto vicini. Nel 2014 hanno acquistato uno chalet nella stazione sciistica vallesana per 22 milioni di franchi: sette camere, una piscina coperta e una sauna.

Secondo Le Temps, l'atto di vendita prevede che una parte dei 22 milioni, più precisamente sei milioni, venga pagata il 31 dicembre del 2019, ma tale versamento non è stato effettuato. E quattro mesi dopo, la situazione non è cambiata.

Per recuperare il dovuto con gli interessi, l'ex proprietario dello chalet ha avviato un procedimento contro l'ex coppia reale britannica, reclamando otto milioni di franchi.

Una portavoce del Duca e della Duchessa di York ha confermato al giornale romando che esiste "una controversia tra le due parti in questa vicenda", precisando poi che "i dettagli contrattuali sono oggetti di un accordo di riservatezza".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.