Navigation

VS: raffineria Collombey interrompe momentaneamente produzione

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 marzo 2012 - 19:27
(Keystone-ATS)

La raffineria di Collombey (VS), una delle due installazioni di questo tipo presenti sul suolo elvetico, ha interrotto momentaneamente la produzione a causa di una disfunzione capitata venerdì, indica il gruppo petrolifero Tamoil, a cui appartiene la raffineria.

Il sito di Collombey dovrebbe riprendere progressivamente la propria produzione alla fine della settimana, aggiunge Tamoil, precisando che si sta procedendo alle riparazioni necessarie per minimizzare le conseguenze di questo arresto.

Con la chiusura della raffineria di Cressier (NE), attualmente in Svizzera non viene più trasformata alcuna goccia di petrolio. Questo incidente peggiora le attività di Tamoil, che ormai da parecchie settimane deve far fronte a problemi di approvvigionamento.

Gli stock erano già bassi prima della sospensione, a causa di una tempesta prolungata nel Mar Mediterraneo e nel Mare del Nord. A ciò si sono aggiunti i freddi eccezionali di febbraio, che hanno provocato vendite superiori alla media, e l'indisponibilità di Cressier, il cui proprietario Petroplus è in moratoria concordataria.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?