Navigation

VS: tragedia Sierre, tutti i feriti hanno lasciato il Vallese

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 marzo 2012 - 17:10
(Keystone-ATS)

Tutti i ragazzini ricoverati in Vallese in seguito alla sciagura di Sierre (VS) sono tornati in patria. Lo annuncia oggi l'ente cantonale "Hôpital du Valais" in un comunicato. Otto sono stati rimpatriati ieri sera, mentre gli ultimi dodici hanno lasciato Sion in giornata.

Il ragazzino ricoverato all'Inselspital di Berna, dal canto suo, dovrebbe poter rientrare durante il fine settimana. Restano quindi tre bambine in cura al Centro ospedaliero universitario (CHUV) di Losanna. Le loro condizioni sono tuttora "preoccupanti", rileva il comunicato.

Nella notte dal 13 al 14 marzo erano stati ricoverati negli ospedali vallesani 24 bambini. Quattro di loro erano poi stati trasferiti nei nosocomi bernese e vodese.

"La mobilitazione estremamente rapida, collettiva e solidale di tutte le forze della struttura ospedaliera cantonale durante la notte da martedì a mercoledì ha consentito di soccorrere le vittime di questo tragico incidente" sia dal profilo sanitario che psicologico, sottolinea l'ente, ricordando che nell'intervento sono stati coinvolti 150 dipendenti, rappresentanti sedici discipline mediche.

"Molto colpiti dal dramma, i medici, gli infermieri e i collaboratori di Hôpital du Valais nel loro insieme esprimono alle famiglie nel dolore la loro profonda simpatia", conclude la nota.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?