Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

SION - Il Consiglio di stato vallesano ha dato oggi via libera all'abbattimento di un lupo che nelle ultime settimane ha sbranato nella regione di Montana-Varneralp diverse pecore e due vitelli. L'autorizzazione sarà pubblicata sul foglio ufficiale il 6 agosto e durerà 60 giorni.
L'attacco a bovini ha costituito una novità per la Svizzera: in un incontro fra rappresentanti del cantone e della Confederazione, il 29 luglio, è stato constatato che non vi è alcuna misura di protezione adeguata a questo tipo di situazioni.
Il WWF ha già reagito in modo negativo: secondo l'organizzazione ambientalista si tratta di una decisione affrettata, visto che non è provato che i vitelli siano stati effettivamente presi di mira dal lupo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS