Navigation

vulcano erutta tra i ghiacci, dopo 200 anni

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 marzo 2010 - 19:11
(Keystone-ATS)

REYKJAVIK - Ghiaccio e fuoco insieme: allarme, molta paura ma nessun danno. L'eruzione nella notte di un vulcano nei pressi del ghiacciaio Eyjafallajokull nel sud dell'Islanda alla fine è stato soprattutto uno straordinario spettacolo della natura e un evento storico.
sEbbene la regione non sia estranea al fenomeno geologico, questo cratere non eruttava da circa 200 anni. Il vulcano è entrato in eruzione intorno a mezzanotte ed è immediatamente scattato il piano di emergenza: circa 600 persone sono state evacuate, sono stati deviati voli in arrivo e in partenza, molte strade sono state chiuse e le autorità hanno proclamato lo stato di emergenza.
Immagini suggestive hanno fatto il giro del mondo: dalla bocca del vulcano la lava incandescente colava solcando il ghiaccio per oltre un chilometro e dalla distesa bianca si alzavano fiamme e zampilli.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?