Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ROMA - Servirebbero 13 milioni di camion per caricare i 140 milioni di metri cubi di materiale emesso dal vulcano islandese Eyjafjallajökull nelle prime 72 ore della sua attività. Lo ha calcolato la televisione pubblica norvegese Nrk basandosi su dati comunicati dall'istituto di scienze geologiche dell'università di Reykjavik.
Sul sito dell'istituto geologico islandese è specificato che le ceneri immesse nell'atmosfera sono state 100 milioni di metri cubi, altri 40 milioni di metri cubi sono ricaduti nelle immediate vicinanze. Lo studio precisa che le ceneri se compattate equivarrebbero a 70-80 milioni di metri cubi di magma.
Calcolando una capacità di 11 metri cubi per ogni camion lungo 7 metri, i 13 milioni di mezzi necessari per trasportare tutte le ceneri emesse nei primi tre giorni di eruzione equivarrebbero ad una 'fila' di 91.000 chilometri, pari a oltre due volte la circonferenza dell'equatore.

SDA-ATS