Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO/GINEVRA - L'eruzione del vulcano in Islanda e la nube di cenere che ha prodotto continua a mettere a dura prova il traffico aereo in vari Paesi, compresa la Svizzera. Anche oggi numerosi voli in partenza dagli scali elvetici verso la Gran Bretagna e il Nord Europa saranno annullati.
All'aeroporto di Zurigo-Kloten sono già stati cancellati 158 voli, ha indicato all'ATS la portavoce Sonja Zöchling. Il numero aumenterà sicuramente nel corso della giornata. A fare le spese sono anche oggi principalmente i voli diretti a nord di un'immaginaria linea tracciata tra Parigi e Francoforte, precisa la Zöchling. I passeggeri che avevano previsto di imbarcarsi oggi sono pregati di rivolgersi alla loro compagnia aerea: non serve a nulla recarsi all'aeroporto.
Numerose cancellazioni anche dallo scalo di Ginevra-Cointrin: cadono tutti i voli verso la Gran Bretagna, ma anche quelli per Parigi, Amsterdam, Francoforte e Bruxelles, ha indicato il portavoce Betrand Stämpfli.

SDA-ATS