Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW YORK - Il presidente Barack Obama ha rinunciato a recarsi ai funerali del presidente polacco Lech Kaczynski a causa della nube di cenere che ha bloccato i voli nel Nordeuropa.
Lo ha annunciato lo stesso Obama in un comunicato in cui "con rammarico" afferma di aver informato del cambio di programma il presidente ad interim Komorowski. "Michelle e io continuiamo ad avere il popolo polacco nei nostri pensieri e nelle nostre preghiere", ha detto Obama ricordando in Kaczynski "un patriota e uno stretto amico e alleato degli Stati Uniti". Il presidente americano sarebbe dovuto partire stasera da Washington con l'Air Firce One. Gli Stati Uniti sareanno rappresentati ai funerali dall'ambasciatore in Polonia, ha detto il portavoce della casa Bianca Robert Gibbs.
Anche il premier canadese Stephen Harper ha annullato il previsto viaggio a Cracovia a causa del caos nel traffico aereo in Europa. Lo ha reso noto - secondo quanto riferisce la tv canadese CBC - il portavoce Dimitri Soudas. La delegazione canadese avrebbe dovuto partire da Ottawa nella mattinata di oggi. Il volo è stato in un primo tempo posticipato al pomeriggio, per poi essere definitivamente cancellato.

SDA-ATS