Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TOKYO - Sarebbero 3-4.000 i cittadini dell'Ue bloccati all'aeroporto internazionale di Narita, a 80 chilometri da Tokyo, per effetto della cancellazione di alcune centinaia di voli per il Vecchio Continente a causa della cenere vulcanica islandese.
E' il dato emerso durante la riunione tra i 27 ambasciatori dei Paesi comunitari con il ministro degli Esteri nipponico, Katsuya Okada, tenutasi all'ambasciata di Spagna, che ha la presidenza di turno dell'Ue.
Nel corso dell'incontro, gli ambasciatori hanno chiesto al Gaimusho, il ministero degli Esteri di Tokyo, la costituzione di una unità di crisi per fornire assistenza e aiutare il rientro.

SDA-ATS