Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono 278 i grandi investitori che hanno citato in giudizio Volkswagen per lo scandalo delle emissioni richiedendo un risarcimento danni per la somma di oltre 3 miliardi di euro.

Tra di essi ci sono il fondo pensioni americano Calpers e Deka, la società di gestione del risparmio delle Sparkassen.

Lo ha confermato lo studio legale Andreas Tilp di Tubinga, che rappresenta gli investitori presso il tribunale di Braunschweig, avvalorando una notizia pubblicata nell'edizione di domani della Süddeutsche Zeitung e che è stata anticipata sul sito online.

Si tratta di investitori che hanno acquistato azioni Vw a partire dalla metà del 2008 e richiedono compensazioni per le alte perdite seguite allo scoppio del dieselgate. "Così tanti avversari e così grandi possono essere pericolosi per Vw", ha scritto il giornale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS