Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Maxi logo VW sulla sede dello stabilimento di Wolfsburg

Keystone/AP/MICHAEL SOHN

(sda-ats)

Riguardano quasi 28 mila operai le "misure di flessibililizzazione", incluso l' "orario ridotto", preparate dal gruppo Volkswagen per far fronte al blocco delle consegne da parte di due fornitori esterni.

È quanto emerge da un comunicato della casa automobilistica tedesca che dettaglia il numero dei "dipendenti coinvolti" in sei stabilmenti (circa 27.700).

La cifra più alta è quella della fabbrica di Wolfsburg (la città sede del gruppo, circa 10 mila), seguita da quelle degli impianti di Emden (circa 6.000) e Zwickau (circa 6.000 dipendenti).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS