Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Tutte le denunce penali inoltrate in Svizzera nell'ambito dello scandalo sulle emissioni di Volkswagen (VW) vengono raccolte e trattate dal Ministero pubblico della Confederazione (MPC). Finora sono pervenute circa 600 querele di privati in sette cantoni.

Le cause sono state avviate soprattutto in cantoni romandi, in particolare in quello di Ginevra, ha comunicato oggi la il MPC. La Conferenza dei procuratori della Svizzera (CPS) e il MPC si sono accordati perché tutte le denunce penali vengano riunite presso quest'ultimo.

L'obiettivo è di non gestire la questione a livello di singoli casi in vari cantoni ma di trovare una soluzione nazionale. Tutte le querele saranno trattate in maniera collettiva.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS