Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La procura tedesca di Braunschweig indaga sull'ex amministratore delegato di Volkswagen, Martin Winterkon, nell'ambito dell'inchiesta sul dieselgate, anche per il sospetto del reato di frode.

Lo ha reso noto lo stesso organo giudiziario, che già aveva aperto un fascicolo nei confronti dell'ex top manager per manipolazione dei mercati.

Secondo gli inquirenti ci sarebbero "sufficienti indizi effettivi" da cui risulterebbe che Winterkorn "avrebbe potuto sapere del software per manipolare i dati prima di quanto finora affermato da lui pubblicamente". A causa dell'ampliamento delle indagini sono state eseguite anche delle perquisizioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS