Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Oltre 2500 personalità del mondo politico, economico, culturale e rappresentanti della società civile saranno a Davos (GR) da oggi a sabato in occasione del Forum economico mondiale (WEF). Il primo oratore di questa 45esima edizione sarà il capo del governo italiano Matteo Renzi.

Il presidente del consiglio italiano parlerà oggi poco prima di mezzogiorno sul tema della leadership trasformazionale. "L’Italia si è spesso trovata in margine a Davos, mentre è decisiva per il futuro dell'Europa", ha indicato il fondatore del WEF Klaus Schwab, in un'intervista al domenicale tedesco "Welt am Sonntag". Il presidente francese François Hollande e la cancelleria tedesca Angela Merkel prenderanno la parola giovedì e venerdì.

Intanto si è saputo che il presidente ucraino Petro Poroshenko rientrerà oggi stesso in Ucraina a causa dell'aggravarsi della situazione nell'est del Paese. Lo ha annunciato sulla pagine Facebook ieri sera, Swiatoslaw Zegolko, portavoce dello stesso Poroshenko. Al momento non è ancora chiaro se Poroshenko terrà oggi pomeriggio il discorso come previsto dal programma o lascerà Davos prima. Atteso anche l'intervento del Premier turco Ahmet Davutoglu per presentare la visione della Turchia per il G20.

In serata è atteso il discorso ufficiale di apertura del WEF della presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS