Navigation

WEF Davos: Bolsonaro cancella viaggio per questioni di sicurezza

Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro (foto d'archivio) KEYSTONE/AP/EP sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 09 gennaio 2020 - 13:45
(Keystone-ATS)

Il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, ha deciso di annullare il suo viaggio al World Economic Forum (WEF) di Davos (GR), che si svolgerà dal 21 al 24 di questo mese.

La cancellazione è stata comunicata dal portavoce della presidenza della Repubblica, Otavio Rego Barros.

La notizia arriva nel mezzo delle crescenti tensioni in Medio Oriente a seguito dell'attacco degli Stati Uniti di venerdì scorso a Baghdad, che ha provocato la morte del militare più importante dell'Iran, il generale Qassem Soleimani.

"Non è solo per motivi di sicurezza che il presidente ha rifiutato di andare a Davos", ha aggiunto il portavoce, che ha invece confermato il viaggio in India di Bolsonaro, invitato speciale per le celebrazioni locali della Festa della Repubblica che si svolgeranno il prossimo 26 gennaio.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.