WEF Davos: Greta, la nostra casa è in fiamme, agite per i figli

Greta Thunberg durante il suo discorso a Davos ( KEYSTONE/ADV sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 21 gennaio 2020 - 15:45
(Keystone-ATS)

"La nostra casa è ancora in fiamme e la vostra inazione le alimenta". E' l'allarme ribadito al Forum economico internazionale (WEF) di Davos (GR) dall'attivista contro il cambiamento climatico Greta Thunberg.

"Mi chiedo - ha detto Greta in un secondo intervento nel primo giorno del WEF - quale sarà la ragione che darete ai vostri figli per averli lasciati a fronteggiare il caos climatico che voi stessi avete provocato. Il target di 1,5 gradi? Forse direte che sembrava così nocivo per l'economia che avete deciso di rinunciato a mettere al sicuro le condizioni future di vita senza nemmeno provarci".

"La mia generazione - ha aggiunto Greta - non lascerà andare senza lottare. Chiediamo a tutti i partecipanti del WEF di tutte le società, banche, istituzioni, governi, di fermare subito la metà degli investimenti nell'esplorazione ed estrazione di combustibili fossili e di disinvestire subito dai carburanti fossili".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo