Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

SAN PAOLO - Il ministro degli esteri del Brasile, Celso Amorim si è incontrato a Davos (GR) con il suo collega iraniano, Manoucherhr Mottaki, con il quale ha affrontato la questione dell'arricchimento dell'uranio e parlato della prevista visita a Teheran, il prossimo maggio, del presidente Luiz Inacio Lula da Silva. Lo ha reso noto oggi lo stesso ministro ai media brasiliani.
Amorim, dopo aver sottolineato che "non è facile" trovare una soluzione alla questione nucleare, ha assicurato che Brasilia può contribuire al dialogo dell'Iran con i Paesi occidentali, poiché "gode della fiducia di entrambe le parti".
Dal canto suo, Mottaki, dopo aver detto che "Brasile ed Iran si possono aiutare l'un l'altro" ha precisato che nell'ambito dell'agenda nucleare "ci sono idee nuove", ma non ha dato alcun dettaglio in tal senso.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS