Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Programma intenso per i sei consiglieri federali presenti al Forum economico mondiale (WEF) di Davos che si tiene da oggi a domenica nella località grigionese. Il presidente della Confederazione Ueli Maurer incontrerà una decina di capi di stato o di governo tra cui il primo ministro russo Dmitri Medvedev e il premier italiano dimissionario Mario Monti.

Il responsabile del Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS) s'intratterrà anche con il presidente israeliano Shimon Peres. Nell'agenda di Maurer è previsto pure un incontro con il ministro della difesa israeliano Ehud Barak.

Eveline Widmer-Schlumpf, a capo del Dipartimento federale delle finanze, discuterà lo spinoso dossier della fiscalità con i suoi omologhi Pierre Moscovici, francese, e Wolfgang Schäuble, tedesco. Widmer-Schlumpf. insieme al presidente della Banca nazionale svizzera, Thomas Jordan, incontrerà anche la direttrice del Fondo monetario internazionale (FMI) Christine Lagarde.

La responsabile del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) Doris Leuthard presiederà una tavola rotonda sull'efficienza energetica alla quale parteciperà in particolare il presidente della Commissione americana di regolazione dell'energia (FERC, Federal Energy Regulatory Commission) Jon Wellinghoff. La ministra dell'ambiente incontrerà anche diversi omologhi europei.

Il consigliere federale Johann Schneider-Ammann, a capo del Dipartimento dell'economia della formazione e della ricerca (DEFR), incontrerà numerosi ministri dell'economia, dell'industria e del commercio, in particolare quelli provenienti dagli Stati vicini e dai Paesi con cui la Svizzera conduce negoziati in vista di accordi di libero scambio. Schneider-Ammann s'intratterrà anche con il segretario generale dell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE), Angel Gurria, e parteciperà con 25 ministri a una riunione di preparazione in vista della nona conferenza ministeriale dell'Organizzazione mondiale del commercio (WTO/OMC) che si terrà a Bali in dicembre.

Il responsabile della diplomazia elvetica Didier Burkhalter parteciperà a diversi incontri del presidente Ueli Maurer. Incontrerà inoltre il suo omologo tedesco Guido Westerwelle come anche il segretario generale dell'Onu Ban Ki-Moon.

Infine il capo del Dipartimento federale dell'interno Alain Berset ha in programma colloqui con diversi omologhi di paesi vicini. Berset avrà pure un incontro con Làszló Andor, commissario europeo responsabile dell'occupazione e degli affari sociali, con il quale affronterà in particolare i temi relativi al coordinamento delle assicurazioni sociali e al settore della previdenza per la vecchiaia. Il ministro s'intratterrà inoltre con la direttrice generale dell'UNESCO, Irina Bokova.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS