Navigation

WEF Davos: sei violazioni dello spazio aereo insignificanti

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 gennaio 2012 - 17:46
(Keystone-ATS)

Sono sei finora i velivoli che hanno violato la proibizione di penetrare nello spazio aereo sopra Davos (GR), dove si svolge il Forum economico, ma la sicurezza è sempre stata garantita. Lo ha detto oggi Stefan Hofer, portavoce dello stato maggiore di condotta dell'esercito.

Nella maggior parte dei casi le violazioni sono avvenute in seguito ad errori commessi durante le manovre di avvicinamento o di decollo dall'aerodromo di Samedan (GR). I caccia F/A 18 o i velivoli PC 7 dell'aeronautica hanno subito stabilito un contatto visivo con gli aerei intrusi e la situazione è stata di volta in volta chiarita via radio.

Il consigliere federale Ueli Maurer, che in casi estremi potrebbe essere chiamato ad impartire l'ordine di abbattimento, ha intanto visitato oggi i contingenti militari inviati nella cittadina grigionese a sostegno delle forze di polizia. Fin qui tutto si sta svolgendo secondo programma, ha detto un portavoce. Maurer ha anche avuto un incontro informale con il ministro della difesa israeliano Ehud Barak.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?