Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È targato Made in Italy l'evento inaugurale del Forum economico mondiale (WEF) di Davos che riunisce oltre 40 capi di Stato e di governo e 2500 personalità leader dell'economia, del giornalismo e dell'accademia internazionale.

Il programma dell'inaugurazione, offerto dal Governo italiano e organizzato in collaborazione con Ice-Ita, prevede oltre alla cerimonia di consegna dei "Crystal Awards" seguita dal concerto di Andrea Bocelli (tra i premiati del WEF), un ricevimento di benvenuto che porterà sulle tavole di Davos i vini selezionati dalle cantine dell'Istituto Grandi Marchi abbinati a piatti realizzati con prodotti tipici italiani.

"Siamo molto orgogliosi di proporre il meglio delle nostre cantine a oltre 800 partecipanti tra capi di Stato, esponenti di primo piano dell'economia internazionale, intellettuali e giornalisti di fama mondiale - afferma Piero Antinori, presidente dell'Istituto Grandi Marchi. - Sarà una vetrina importante per tutto il settore per il quale l'Istituto contribuisce per quasi il 7% del valore complessivo dell'export di vino imbottigliato".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS