Navigation

Wells Fargo patteggia, paga 3 mld per conti finti

Wells Fargo patteggia, paga 3 mld per conti finti (foto d'archivio) KEYSTONE/AP/MATT ROURKE sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 22 febbraio 2020 - 08:25
(Keystone-ATS)

Wells Fargo ha raggiunto un accordo con il Dipartimento di Giustizia e l'autorità americana di vigilanza dei mercati finanziaria (Sec) per risolvere le indagini sui suoi abusi ai consumatori, inclusi i conti correnti finti aperti all'insaputa dei clienti.

"Wells Fargo ha riconosciuto di aver raccolto milioni di dollari di commissioni e interessi ai quali non aveva diritto e di aver utilizzato in modo illegale le informazioni personali dei suoi clienti a loto insaputa" afferma il Dipartimento di Giustizia.

La sanzione di 3 miliardi di dollari imposta "è appropriata vista la portata e la durata della condotta illecita di Wells Fargo", aggiungono le autorità americane riferendosi al fatto che le pratiche illecite della banca sono andate avanti per anni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.