Navigation

Wettingen (AG): uccide la moglie e si spara, muore in ospedale

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 ottobre 2012 - 18:31
(Keystone-ATS)

È morto in ospedale l'uomo che questa mattina ha ucciso a colpi di pistola la moglie, all'interno di un salone da parrucchiera a Wettingen (AG), e ha quindo rivolto l'arma contro sé stesso. L'ipotesi più accreditata è quella del dramma coniugale.

L'uomo, un 51enne di origine turca, è entrato questa mattina verso le 10.30 nel salone gestito dalla moglie e ha sparato diversi colpi di pistola contro la donna, indica la polizia in una nota. All'arrivo dei soccorsi, la moglie, una 40enne pure di origine turca, era già morta.

Il marito è stato trasportato in ospedale con un elicottero della Rega ed è deceduto nel corso della giornata. La coppia viveva separata. La polizia ha già avuto a che fare negli ultimi tempi con i due coniugi. La moglie ha sporto di recente un denuncia contro il marito per minacce. Lo sparatore non era tuttavia pregiudicato per reati specifici, precisa la polizia nella nota.

Stando alle testimonianze di una conoscente della donna raccolte da diversi media, i coniugi "avevano da tempo problemi". La moglie si era separata sei mesi fa dal marito ed aveva chiesto il divorzio. Il marito non voleva accettare la separazione e avrebbe ripetutamente minacciato la moglie con SMS e anche davanti ai clienti del suo salone.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?