Navigation

Whisky di una piccola distelleria in Scozia il migliore al mondo

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 ottobre 2011 - 10:24
(Keystone-ATS)

Il whisky scozzese Old Pulteney, prodotto in una remota distilleria del paese, è stato incoronato miglior whisky del mondo dall'esperto Jim Murray, autore della guida "Whisky Bible". Lo riferisce la BBC sul suo sito.

Il liquore premiato è un single malt invecchiato 21 anni in botti di rovere americano e imbottigliato nella distilleria di Wick, nella contea di Caithness. Murray ha assaggiato più di 1.200 tipi di whisky prima di decidere il migliore.

"L'Old Pulteney di 21 anni è letteralmente esploso dal bicchiere per vitalità, carisma e classe - ha commentato l'esperto -. Pulteney non ha la forza finanziaria dei principali colossi del whisky per lanciare i suoi liquori sul mercato globale. Spero che questo premio aiuti una delle grandi distillerie scozzesi misconosciute a farsi conoscere nel mondo".

Dopo lo scotch Pulteney, al secondo e terzo posto nella Whisky Bible di Murray si sono classificati due bourbon americani, rispettivamente il "George T Stagg" e il "Parker's Heritage Collection Wheated Mash Bill" (invecchiato 10 anni).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?