Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WILLISAU (LU) - Tre detenuti della prigione di Willisau, nel canton Lucerna, sono fuggiti ieri sera dopo aver aggredito un secondino, rinchiudendolo in una cella.
La guardia carceraria ha subito ferite di media entità, hanno comunicato le autorità lucernesi, sottolineando che si tratta della prima evasione con cui è confrontata la piccola prigione.
I fuggitivi sono due serbi e uno svizzero tra i 20 e i 35 anni, tutti accusati di reati minori: uno sarebbe stato rimesso in libertà in maggio, un altro non è ancora stato condannato e il terzo era in procinto di iniziare una terapia.

SDA-ATS